Economist: “E se invece avessero ragione, conclude il settimanale, coloro che cominciano a chiedersi se il legame tra bassa produttività e bassi salari non funzioni in entrambi i sensi? (…) Forse, conclude l’analisi, è ora che i politici diano di nuovo priorità all’obiettivo della piena occupazione per rilanciare sia la produttività che la crescita dei salari”.

Se adesso lo scrive anche l’Economist, è forse un segno che la prova della realtà sta rendendo non più difendibili le teorie finora dominanti.

Fortune: “L’aumento fa parte di un pacchetto di decisioni prese dall’amministratore delegato entrato in carica l’anno scorso per fronteggiare una crisi delle vendite che durava da anni. E ha avuto successo: in ottobre l’azienda ha visto il primo aumento delle vendite dopo due anni e nel trimestre seguente la crescita è stata del 5,7%, mentre si riduceva sensibilmente il turnover dei dipendenti, molti dei quali non resistevano più di 90 giorni. L’articolo conclude affermando che Walmart, la più grande catena di supermercati del mondo, nota per la sua politica antisindacale e i suoi salari da fame, vedendo questi risultati ha anch’essa concesso un aumento, dopo il quale i punteggi sulla soddisfazione dei clienti sono aumentati”.

“Ma ora, se due riviste leader nell’informazione economica cominciano ad occuparsi anche delle critiche dal punto di vista micro, forse vuol dire che stanno maturando i tempi per una revisione delle teorie che nell’ultimo mezzo secolo hanno esercitato un’egemonia praticamente assoluta. In Italia (e in Europa), però, sembra che queste siano ancora riflessioni aliene, visto che tutti gli sforzi continuano ad essere concentrati sulla riduzione del costo del lavoro, nell’illusione che sia quella la soluzione a una crisi che non passa”.

articolo tratto da: repubblica.it

Dimostrazione che se pochi individui (politico, economico o sociale che siano) applichino la Piena occupazione tutti gli altri devono adeguarsi! Non svendite di patrimoni nazionali, non tagli ai deficit, non tagli agli stipendi pubblici; PIENA OCCUPAZIONE e FINANZA FUNZIONALE subito ed ora.

 

Tutto ciò che è fisicamente possibile è finanziariamente possibile.

Prof. Stephanie Kelton

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *