IMG-20141025-WA0006IMG-20141025-WA0004IMG-20141025-WA0005programma3D

Roma, 25 Ottobre 2014

Quando un attivista si rende conto delle potenzialità che possiede il programma ME-MMT di salvezza economica per il paese, niente lo ferma! Succede che un onesto padre di famiglia decida di farsi Rimini – Roma, non per partecipare alla manifestazione sindacale in sè, ma per cercare di consegnare il programma a più politici possibili.

Purtroppo alla Camusso non è stato possibile consegnarlo essendo riuscita a fuggire alle “grinfie” del nostro attivista e di seguito riportiamo le reazioni avute dai vari politici che ora non potranno più far finta di niente, ecco il resoconto:

Nichi Vendola (SEL) alla consegna, ha affermato di non conoscerlo e che lo avrebbe letto;
Stefano Fassina (PD) ha detto di conoscerlo ma di non condividerlo pienamente;
Gianni Cuperlo è stato molto gentile e ha affermato che lo avrebbe letto;
Diverso invece l’atteggiamento di Paolo Ferrero (Rifondazione Comunista) che ha risposto di non condividere assolutamente la ME-MMT, e quando gli ho chiesto di partecipare ad uno dei nostri convegni per capirla meglio, mi ha liquidato che per il fatto che conosce bene la ME-MMT, non la condivide assolutamente.

Ci stupisce la posizione di Ferrero in quanto più volte presente nei programmi televisivi è sembrato esprimersi favorevolmente, qui addirittura parla di smettere di tagliare sulla spesa pubblica per non aggravare la crisi: “tutte le cose che ha detto Barnard sono assolutamente vere”, “per uscire dalla crisi non si può continuare a tagliare la spesa pubblica, perchè altrimenti la crisi si aggrava”…..ci fa pensare che la strumentalizzazione è sempre dietro l’angolo a seconda delle opprotunità che ciò può comportare.

Come successe nel Gennaio del 2013, quando Grillo accettò dalle stesse mani lo stesso programma ME-MMT di salvezza economica per il paese

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *